Certificazione PLIDA, preparazione ed esame

La certificazione PLIDA valuta la competenza della lingua italiana come lingua straniera secondo una scala di sei livelli, da A1 a C2 in ordine crescente di difficoltà, corrispondenti ai livelli stabiliti dal Consiglio europeo ( cf Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue: apprendimento, insegnamento, valutazione - pubblicato a Milano da La Nuova Italia - Oxford, 2002).
Il sistema comprende anche 2 certificazioni speciali: PLIDA junior e Business PLIDA.

Livello di italiano - Base
* Certificazione PLIDA A1 – Livello base
* Certificazione PLIDA A2 – Livello elementare

Livello di italiano - Autonomia
* Certificazione PLIDA B1 – Livello pre- itermedio o di “soglia”
* Certificazione PLIDA B2 – Livello intermedio

Livello di italiano - Padronanza
* Certificazione PLIDA C1 – Livello di “efficienza autonoma”
* Certificazione PLIDA C2 – Livello di padronanza della lingua in situazioni complesse

Candidati ammessi
La certificazione PLIDA è rivolta a tutti i madre lingua non italiani. I candidati possono scegliere il livello che ritengono più vicino alle loro abilità: non è necessario aver sostenuto gli esami ai livelli più bassi, al fine di iscriversi a un determinato livello. Gli esami sono aperti a tutti: si consiglia comunque di contattare la scuola in anticipo per ricevere informazioni riguardo ai corsi di preparazione per l'esame.

Struttura dell'esame
L'esame consiste in quattro prove che verificano le competenze del candidato nelle quattro aree fondamentali della competenza linguistica: ascoltare, leggere, scrivere e parlare. La durata complessiva dell'esame va da un minimo di 100 minuti ad un massimo di 190 minuti per i livelli più alti.

Il superamento dell'esame
Per ogni prova, il punteggio massimo è trenta. Per superare l'esame, il candidato deve ottenere un minimo di 18/30 in ciascuna delle quattro abilità (ascoltare, leggere, scrivere e parlare). Il punteggio minimo complessivo per superare l'esame è quindi 72/120, mentre il punteggio massimo è 120/120. Un candidato che passa almeno tre delle quattro abilità ottiene un credito nelle competenze in cui è risultato idoneo - questi tre crediti possono essere utilizzati nella successiva sessione di esame, ripetendo solo l'abilità non ritenuta idonea.

Risultati dell'esame e il rilascio del certificato
I documenti d'esame vengono inviati dai vari centri di certificazione agli uffici centrali, dove vengono valutati entro 60 giorni dal ricevimento.

L'Ufficio centrale invia i certificati per tutti i candidati che avranno superato l'esame
Nel certificato sono riportati tutti i dettagli relativi all'esame del candidato: il livello, i voti ottenuti in ciascuna abilità linguistica e il punteggio complessivo. I dati personali dei candidati verranno utilizzati esclusivamente per il rilascio del certificato e non saranno pubblicati in qualsiasi forma, secondo la legislazione italiana sulla privacy (legge 675/96).


Sessioni d'esame
Gli esami si svolgono due volte all'anno in date prestabilite che si applicano a tutti i centri.